La serata Europea per le squadre Italiane si è conclusa ieri sera con le ultime due impegnate in Europa League.Il Milan si ferma in casa contro il Betis Siviglia mente la Lazio passa a Marsiglia per 3 a 1.

Nella coppa che conta, invece, a parte l’Inter, che comunque affrontava un Barcellona senza la sua punta di diamante Messi, che non ha fatto proprio una bellissima figura, le altre tre, Juve, Napoli e Roma, hanno lanciato un segnale chiaro all’Europa: l’Italia sta tornando ai grandi livelli.

La Juve si è consacrata tra i grandi dell’Olimpo, qualora ce ne fosse ancora bisogno, con l’acquisto di Cristiano Ronaldo, operazione da 100 milioni di euro conclusasi ad agosto.

La squadra di Allegri è andata a Manchester a dare inconfutabilmente una lezione di calcio ai Red Davils dello Special One, ormai lontano dai Tituli da un bel pezzo, imponendosi per 1 a 0, con un goal di Dybala e dominando per tutti i 90′ l’Old Trafford.

A metà girone guida la classifica parziale a punteggio pieno e senza aver subito un goal.

La Roma aveva già dato segnali importanti nella scorsa edizione della Champions, eliminando niente poco di meno che proprio il Barcellona di Leo Messi accedendo così alla semifinale per poi essere eliminata dal Liverpool.

Adesso potrebbe essere ad un passo dal passaggio del girone essendo al promo posto affianco ad un deludente Real Madrid che sembra aver perso la solita verve oltre che il suo gioiello CR7.

L’Inter, nonostante la bruttissima performance con il Barcellona, potrebbe non avere grandi problemi a superare il girone vista la mancanza di capacità ormai, del Tottenham di portare a casa i 3 punti. La classifica infatti vede il Barcellona a punteggio pieno, l’Inter segue a 6 punti e Tottenham e PSV con un solo punto… a tre giornate dalla fine del girone.

Tra le Itaiane in champions, il girone del Napoli forse è quello più complicato vedendo avversari del calibro dei finalisti della scorsa edizione, il Liverpool e una corazzata piena di fuoriclasse come il Paris Saint German.

Con questo Napoli però, il girone diventa difficile anche per le altre squadre del girone.

Il Napoli non era una sorpresa già l’anno scorso ma questa volta ha rischiato di compiere una vera impresa superando i padroni di casa a Parigi. Se non fosse stato per un beffardo pareggio raggiunto al 92° grazie ad un colpo magistrale di Di Maria.

Al momento comunque, Neymar e compagni, sono addirittura al terzo posto con 4 punti, dopo appunto, il Liverpool, a 6 punti e il Napoli a 5.

La squadra di Ancelotti continua a farsi rispettare anche in Europa e il passaggio del girone non è più una chimera come poteva sembrare prima della prima partita.

Ancelotti comunque, sembra aver portato un po’ di quella maturità che forse è mancata al Napoli fino ad oggi, a scapito di un po’ di spettacolo che aveva il gioco di Sarri.

Appuntamento in Champions rimandato al 6 novembre, dove qualche verdetto forse già si potrà festeggiare.

1.630 visualizzazioni

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.